Esperti italiani e etiopi condividono conoscenze sulla Salute Mentale nell’Emergenza Covid-19

I servizi di salute mentale sono una parte essenziale della risposta di tutti i governi al COVID-19, come ha dichiarato solo pochi giorni fa António Guterres, Segretario Generale delle Nazioni Unite.

Dando seguito e in accordo con quanto sopra, il 27 maggio, l’AICS Addis Abeba ha offerto supporto tecnico per un incontro virtuale del Gruppo Tecnico di Lavoro sulla Salute Mentale e il Supporto Psicosociale in Etiopia, parte dell’Health Cluster in Etiopia, coinvolgendo alcuni esperti italiani di Salute Mentale, attualmente molto attivi nella gestione dei servizi di prevenzione e cura relativi alla salute mentale in tempi di COVID-19 in Italia. L’esperienza italiana specifica in materia durante l’attuale pandemia è infatti molto utile per il personale sanitario e i policy maker operanti in Etiopia.

L’obiettivo dell’incontro è stato quello di condividere conoscenze e buone pratiche, e facilitare un’interazione diretta fra esperti del settore salute nell’area specifica della salute mentale durante l’epidemia COVID-19.

Tre esperti italiani sono stati invitati da AICS per condividere la propria esperienza e competenza, mentre i partecipanti provenivano da ONG, dall’Università di Addis Abeba, dall’Ethiopian Public Health Institute (EPHI), e dal mondo UN.

Il primo esperto, il Dott. Giovanni de Girolamo dall’IRCCS - Centro San Giovanni di Dio Fatebenefratelli di Brescia, ha presentato una “General introduction based on the paper Mental Health in the Coronavirus Disease 2019 Emergency - The Italian Response in Jama Psychiatry”.

Il secondo esperto è stato il Dott. Fabrizio Starace, Direttore del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche – AUSL Modena, anche Presidente della Società Italiana di Epidemiologia Psichiatrica (SIEP), nonché Membro del Consiglio Superiore di Sanità. Ha presentato “Services’ restructuring as paper COVID-19 disease emergency operational instructions for Mental Health Departments in EPS (Italian Society of Epidemiological Psychiatry)”.

Infine, la Dott.ssa Maria Luisa Scattoni, Research and Coordination and Support Service all’Istituto Superiore di Sanità, ha presentato “Stress management for healthcare workers in COVID-19 context”. L’interessante report da lei menzionato, "Interim guidance for the appropriate support of the health workers in the SARS-CoV-2 emergency scenario", è ora disponibile anche nella versione inglese.

L’incontro è stato facilitato da Teresa Ombalo (OMS), Presidente del Gruppo Tecnico di Lavoro sulla Salute Mentale e il Supporto Psicosociale in Etiopia.

Le tre presentazioni possono essere visionate qui di seguito, così come la videoregistrazione dell’incontro.

Ringraziamo i tre esperti italiani, gli organizzatori e tutti i partecipanti per aver reso possibile questo importante momento di scambio.

--

Le presentazioni:

Presentazione 1: Dott. Giovanni de Girolamo, “General introduction based on the paper Mental Health in the Coronavirus Disease 2019 Emergency - The Italian Response in Jama Psychiatry”.

Presentazione 2: Dott. Fabrizio Starace, “Services’ restructuring as paper COVID-19 disease emergency operational instructions for Mental Health Departments in EPS (Italian Society of Epidemiological Psychiatry)”.

Presentazione 3: Dott.ssa Maria Luisa Scattoni, “Stress management for healthcare workers in COVID-19 context”.

The video-recording of the meeting:

Posted in News ita.